Cerca
  • Camera Minorile

RATIFICA CONVENZIONE DI LANZAROTE - LEGGE 1 OTTOBRE 2012 N.172

PEDOFILIA: La Convenzione di Lanzarote è stata ratificata all’unanimità dal Senato, è stata pubblicata sulla G.U. n.235 dell’ 8 ottobre ed entrerà in vigore il 23 ottobre 2012.


La Convenzione di Lanzarote è stata ratificata all’unanimità dal Senato, è stata pubblicata sulla G.U. n.235 dell’ 8 ottobre ed entrerà in vigore il 23 ottobre 2012. La proposta era stata sottoscritta nel 2007 da 41 Stati (tra cui il nostro Paese) ma ratificata solo da Albania, Danimarca, Francia, Grecia, Malta, Olanda, San Marino, Serbia e Spagna, ai quali oggi si aggiunge l’Italia. Gli Stati si impegnano ad una maggiore protezione contro lo sfruttamento e l’abuso sessuale dei minori e ad adeguare tra loro la relativa normativa per una più efficace lotta ai conseguenti reati (tra cui innovative sono due nuove figure: l'istigazione a pratiche di pedofilia e di pedopornografia e l'adescamento di minorenni).- Importanti modifiche riguardano il nostro Codice penale (art. 414 bis C.p.) e l’Ordinamento Penitenziario, concernono la “pedofilia” , la “pedopornografia”, il “grooming” (adescamento su internet - art. 609-undecies C.p.), il turismo sessuale. - L’art.414 bis C.p. - prevede la reclusione da un anno e sei mesi a 5 anni per chiunque, con qualsiasi mezzo, anche il web, istighi il bambino o ragazzo a commettere reati come la prostituzione minorile, la detenzione di materiale pedopornografico, la corruzione di minori o la violenza sui bambini. Stessa pena per chi faccia apologia di questi reati. - L’art. 609-undecies C.p. - definisce l'adescamento di minore come “qualsiasi atto volto a carpire la fiducia del minore attraverso artifici, lusinghe o minacce posti in essere anche mediante l'utilizzo della rete Internet o di altre reti o mezzi di comunicazione”, prevedendo la reclusione da uno a 3 anni. Di grande importanza appare la espressa previsione dell’assistenza legale a minore vittima di reato e l’assistenza con il patrocinio a spese dello Stato anche oltre i limiti di reddito previsti ed il divieto per i condannati per tali reati di avvicinarsi ai luoghi ove sia stato commesso il fatto.-

0 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti
 

090710855

©2020 di Camera Minorile. Creato con Wix.com