Cerca
  • Camera Minorile

Visita alla Comunità " Villa Antonia

Lo scorso sabato 16 febbraio 2013, l’Ass.Pe.93 - Camera Minorile di Messina si è recata in visita alla Comunità Penale per Minorenni “Villa Antonia” di Roccavaldina - Messina. La Comunità, tecnicamente “Centro Polifunzionale per progetti personalizzati di recupero psico-socioriabilitativo” ospita, in conformità alla normativa vigente, minori che, essendosi resi autori di reato, sono stati ivi collocati dall’autorità giudiziaria o in alternativa alla pena della detenzione in carcere, o per sostenere il periodo di “messa alla prova” ex art. 28 D.P.R. 448/1988. Villa Antonia, elegante casale di fine ’700 recentemente ristrutturato, si erge nel cuore delle campagne del comune di Roccavaldina, in provincia di Messina, a circa 3 km dai comuni di Roccavaldina e Monforte San Giorgio, all'interno di un vasto terreno di proprietà destinato prevalentemente ad agricoltura biologica. La comunità, attiva dall'estate del 2006, è organizzata dall'Associazione Santa Maria della Strada, che, istituita nel 1991, gestisce oggi sette strutture: la missione è quella di dare risposte concrete alle esigenze derivanti da varie forme di disagio psico-sociale, nell’area del comprensorio messinese. Villa Antonia nasce grazie all'iniziativa della dott.ssa Francesca Giorgianni, psicologa psicoterapeuta, che ha ristrutturato l’antico casale ed ha coinvolto nel progetto figure professionali di vario tipo, proponendo Villa Antonia come Comunità residenziale per la cura, la riabilitazione e il recupero di soggetti con disagi psichici. Al momento dell’ingresso, gli ospiti vengono normalmente sottoposti a colloquio d'ammissione con un'equipe specializzata: a seguito del colloquio, i giovani sono accolti in Comunità, dove vengono sottoposti ad un percorso terapeutico personalizzato e svolto secondo modalità mirate alla responsabilizzazione del soggetto fruitore. Grazie alla collaborazione, anche volontaria, di personale altamente qualificato, la Comunità propone tutto un ventaglio di opzioni e attività terapeutiche, tra cui: psicoterapia individuale e di gruppo, consulenza medico/psichiatrica, sostegno psicologico alle famiglie, musicoterapia, danza terapia, laboratori artigianali, ergoterapia (attività di agricoltura biologica e la cura della villa e dei suoi giardini). Più dettagliate informazioni sul sito web: www.villantonia.it Ad accogliere i membri dell’Associazione in un sabato dal tempo un pò incerto, è stato il Dott. Augusto Arrotta “operatore coordinatore” della struttura: persona molto attiva e ricca di interessi (tra cui quello per gli animali ed i rettili in particolare) svolge - insieme al team di suoi fidi collaboratori e del sig. Mariano in particolare - con grande passione la propria missione, che è quella di dare ai minori ristretti una seconda possibilità nella vita, un’opportunità di riscatto e di riabilitazione rispetto al reato commesso, proprio attraverso l’apprendimento di un mestiere e la responsabilizzazione della collaborazione nella gestione della struttura. Gruppo di spettatori ospiti della Comunità e dell’Associazione. Subito dopo l’arrivo, gli Avvocati in visita alla Comunità sono stati gentilmente accompagnati e guidati per un veloce tour dei locali. A seguire, pur nelle avverse condizioni meteorologiche invernali, vi è stata un’esibizione di aeromodellismo, voluta in tale realtà dall’Associazione, al fine di promuovere progettualmente l’incontro tra i sigg.ri Placido Signorino e Placido Pinnizzotto con gli operatori di detta Comunità, pensata quale risorsa/proposta progettuale da definire sul piano del volontariato: due elicotteri radiocomandati sono stati fatti librare in volo sotto gli sguardi incuriositi ed interessati degli avvocati e dei ragazzi residenti nella struttura. Minori che poi hanno sapientemente ed operosamente preparato, offerto e servito un delizioso quanto opulento pranzo prevalentemente a base di prodotti della terra coltivati nell’ambito della stessa Comunità, in modo da suggellare con un momento di festa il rapporto di amicizia e solidarietà che lega, ormai stabilmente (anche attraverso il coinvolgimento della struttura nell’ambito di attività socio-formative e del corso di diritto minorile), la Comunità di Villa Antonia e l’Ass.Pe.93 - Camera Minorile di Messina. Reduci, dunque, dall’ennesima emozionante esperienza vissuta, non resta che ringraziare ancora una volta il Management della struttura per la splendida giornata trascorsa assieme, con il sincero auspicio che la Comunità possa continuare ad offrire ai Minori (con beneficio per la società tutta) il proprio “servizio riabilitativo” in maniera efficace e costruttiva, come ad oggi si è praticamente verificato. Per questo, con sincera gratitudine, non possiamo che rassicurare gli stessi, affinchè abbiano la certezza che a loro mai verrà meno in futuro l’aiuto ed il supporto professionale e materiale della nostra Associazione, così come anche in questa occasione non è mancato.

1 visualizzazione

Post recenti

Mostra tutti
 

090710855

©2020 di Camera Minorile. Creato con Wix.com